Il Giro ciclistico del Valdarno compie 40 anni

Edizione numero 40 per il Giro ciclistico del Valdarno, la gara per dilettanti classe Elite e Under 23 in programma a Figline e Incisa Valdarno per il 5 settembre, durante le Feste del Perdono di Figline.

Si tratta di una gara organizzata dall’associazione G.S. Nuovo pedale figlinese e divenuta, nel corso del tempo, un appuntamento prestigioso del panorama ciclistico giovanile, dal momento che è valevole per la formazione della nazionale Under 23. Ad averla ideata è Enzo Cellai, storico presidente del Nuovo Pedale Figinese, venuto a mancare nel novembre 2015.

La partenza, come di consueto, è fissata alle ore 13 dal circolo Arci di Incisa; l’arrivo, invece, è previsto intorno alle 17 in piazza Marsilio Ficino, per un totale di 160 km da percorrere.

Ed è proprio in piazza Ficino che il Comitato d’onore premierà il vincitore, così come fece con Fausto Masnada sia nel 2014 che nel 2016, ma anche con ciclisti dal calibro di Franco Chioccioli (detto “Il Coppino” per la sua somiglianza con Fausto Coppi e vincitore del Giro d’Italia nel 1991) e Michele Bartoli (considerato tra i migliori interpreti delle corse in linea  degli anni novanta e duemila). Sia Chioccioli che Bartoli tagliarono per primi il traguardo di piazza Ficino, rispettivamente nelle gare del 1981 e del 1991.

Inoltre, l’annullo filatelico dedicato ai 40 anni di questa manifestazione è stato presentato stamattina, presso la sede del Consiglio regionale della Toscana (via Cavour, Firenze).

Per la giornata del 5, invece, durante il passaggio degli atleti in gara è prevista la sospensione della circolazione stradale nelle strade di competenza comunale, provinciale e regionale (secondo quanto contenuto nell’ordinanza della Polizia Municipale numero 165 del 24 agosto 2017 e da quella emessa dalla  Prefettura di Firenze in data 28 agosto 2017). Sarà inoltre istituito il divieto di sosta e di transito nelle strade interessate dalla manifestazione, per consentirne il corretto svolgimento (i dettagli sono contenuti nell’ordinanza numero 170 del 28 agosto 2017).

Prossimi Eventi

Potrebbero piacerti questi eventi

Numeri e link utili